Categorie

Issopo

Clicca sull’immagine per ingrandirla

Nome scientifico: Hyssopus officinalis

Famiglia: Labiatae

Riconoscimento

l’issopo è una pianta perenne a portamento cespuglioso, con fusti esili di 50-60 cm, eretti, fitti, quadrangolari, con foglie piccole di forma oblunga-lanceolata, con nervatura evidente. All’ascella delle foglie in estate spuntano i fiori di colore blu-viola, raccolti in spighe. È diffuso nei climi temperati, preferisce le zone al sole di collina e montagna, con terreni sassosi e asciutti.

Principi attivi

L’issopo presenta olio essenziale, flavonoidi e tannini; è carminativa, pettorale, cicatrizzante, depurativa.

ATTENZIONE: in dosi eccessive l’essenza può causare crisi epilettiche in soggetti predisposti. La pianta è controindicata per chi soffre di malattie nervose.

Impieghi

L’issopo può essere usato come infuso e decotto quale tonico del sistema nervoso, per tosse, ansia, raucedine, cattiva digestione, meteorismo; come depurante può essere utilizzato a fine inverno assumendone due tazze di infuso al giorno per 15 giorni.

L’infuso per uso esterno è utile:

– in compresse e lavaggi per pulire e cicatrizzare le ferite

– in compresse per gli occhi stanchi

– usato per sciacqui e gargarismi per combattere le infiammazioni della gola

– come lozione per purificare la pelle.

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.