Categorie
Umanesimo

Non vi lamentate

Non vi lamentate della vostra vita, poiché ne siete responsabili. Chi prende in giro gli altri, prende in giro se stesso, chi prende in giro sé prende in giro gli altri. Chi fa del male agli altri lo fa a se stesso, chi fa del male a sé lo fa agli altri. Chi non è sincero con gli altri non è sincero con se stesso, chi non è sincero con sé dice bugie agli altri, nasconde, non palesa, la verità di ciò che sente e pensa. Tutto ciò che ci capita non è per caso, ma determinato in profondità da noi nella nostra vita: determinato dalle nostre scelte istante dopo istante e che inevitabilmente si ripercuotono nella vita tutta, che a sua volta reagisce ai nostri stimoli. È una danza, una musica collettiva, a cui dobbiamo partecipare, con i nostri strumenti, valorizzandola. E ciò è possibile solo lasciando emergere la nostra vera natura, chi siamo veramente, con sincerità. Questa è la realtà, difficile da credere, ma la realtà. Impegnarsi a comprendersi e, quindi, assumersi la responsabilità della propria vita, è l’unica strada verso l’assoluta felicità di esistere. Parlare è assumersi la responsabilità dei propri pensieri, agire è assumersi la responsabilità delle proprie parole. In una parola: sincerità.

Condividi
Categorie
Ambiente Economia Società Umanesimo

Etica oggi

In un’Europa sempre più polarizzata verso il liberismo più sfrenato, che produce miseria, fame, guerre, povertà, sfruttamento, inquinamento, ignoranza, contando solo il dio denaro e non più le persone; con questi media sempre più in mano a imprese, industrie, aziende multinazionali; con l’Italia in mano a mafie e affaristi senza scrupoli, solo una cosa è rimasta da fare: chiudergli i rubinetti. Scegliere in maniera etica e il più possibile collettiva. Senza una scelta convinta di mutamento dei propri stili di vita non si potrà mai cambiare nulla; solo i popoli, i cittadini, possono invertire questa tendenza all’auto distruzione, con la direzione dei potentati economici e politici, che ricade sempre più sui bambini, sugli anziani, sulle parti più deboli della popolazione, quelle parti che andrebbero invece maggiormente tutelate. Provano i potenti a invertire significati e valori, proviamo a usare la loro arma contro di loro: i nostri soldi.

Bisogna cambiare le proprie scelte in maniera coerente con la nostra etica, ecco una lista di cose che possiamo fare:

Condividi