Categorie
Culture Economia Filosofia Politica Società Umanesimo

Libertà e informazione

Tempo di lettura: 4 minuti

copertina_zeitgeist

Leggo oggi per la prima volta (d’altronde aspettarsi dai media mainstream informazione è come cercare acqua nel deserto) che il Parlamento Europeo il 6 maggio 2009 voterà una regolamentazione sulla rete internet che permetterà ai fornitori di servizi di chiudere il traffico verso qualsiasi sito o servizio vogliano.

Blackouteurope è la campagna promossa da diverse associazioni europee affinché questo non accada: aderite numerosi!

Condividi
Categorie
Informatica

Googlemaps e il mondo vero

Tempo di lettura: 2 minuti

Stavo cercando una strada sull’ottimo Googlemaps e per errore ho allargato la mappa fino a vedere tutto il globo, come nell’immagine qui sotto:

A questo punto sono rimasto sbigottito per la mappa che Google usa nel suo pur eccellente servizio: questa mappa è basata sulla proiezione di Mercatore, quindi un sistema di almeno 100 anni fa!

Su Wikipedia viene utilizzata solitamente un’altra mappa, quella nell’immagine qui sotto:

Come si può notare la mappa utilizzata da Wikipedia è basata su un sistema differente, già più rispondente alla reale dimensione dei vari continenti.

Ma nemmeno questa è la mappa più precisa per quanto riguarda le dimensioni reali dei continenti, difatti nell’immagine qui sotto c’è la mappa che rappresenta i continenti con le giuste proporzioni:

La mappa qui sopra si basa sulla proiezione Peters per aree equivalenti e è l’unica in cui le proporzioni nelle dimensioni dei vari paesi vengono rispettate.

A questo punto sorgono molte domande spontanee. Innanzitutto perché tutte le mappe sono eurocentriche, ossia l’Europa si trova sempre al centro della carta? Poi, per quale motivo un’azienda con una tecnologia avanzata come Google utilizza una mappa per rappresentare il mondo arcaica e molto lontana dalla realtà? E poi perché tutte le mappe hanno il nord in alto e il sud in basso? Possibile che sia solo per consuetudine?

Molti ragazzi di tutto il mondo utilizzano internet per fare ricerche e ad oggi ancora non hanno la possibilità di studiare su una mappa che rappresenti con le giuste proporzioni il pianeta!

 

 

Condividi