Categorie
Politica Scritti e poesie

Io sono comunista

hammer_and_sickle.png

  • Io sono comunista
  • Perché  non vedo una economia migliore nel mondo che il comunismo.
  • Io sono comunista
  • Perché soffro nel vedere le persone soffrire.
  • Io sono comunista
  • Perché credo fermamente nell’utopia d’una società giusta.
  • Io sono comunista
  • Perché ognuno deve avere ciò di cui ha bisogno e dare ciò che può.
  • Io sono comunista
  • Perché credo fermamente che la felicità dell’uomo sia nella solidarietà.
  • Io sono comunista
  • Perché credo che tutte le persone abbiano diritto a una casa, alla salute, all’istruzione, ad un lavoro dignitoso, alla pensione.
  • Io sono comunista
  • Perché non credo in nessun dio.
  • Io sono comunista
  • Perché nessuno ha ancora trovato un’idea migliore.
  • Io sono comunista
  • Perché credo negli esseri umani.
  • Io sono comunista
  • Perché spero che un giorno tutta l’umanità sia comunista.
  • Io sono comunista
  • Perché molte delle persone migliori del mondo erano e sono comuniste.
  • Io sono comunista
  • Perché detesto l’ipocrisia e amo la verità.
  • Io sono comunista
  • Perché non c’è nessuna distinzione tra me e gli altri.
  • Io sono comunista
  • Perché sono contro il libero mercato.
  • Io sono comunista
  • Perché desidero lottare tutta la vita per il bene dell’umanità.
  • Io sono comunista
  • Perché il popolo unito non sarà mai vinto.
  • Io sono comunista
  • Perché si può sbagliare, ma non fino al punto di essere capitalista.
  • Io sono comunista
  • Perché amo la vita e lotto al suo fianco.
  • Io sono comunista
  • Perché troppe poche persone sono comuniste.
  • Io sono comunista
  • Perché c’è chi dice di essere comunista e non lo è.
  • Io sono comunista
  • Perché lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo esiste perché non c’è il comunismo.
  • Io sono comunista
  • Perché la mia mente e il mio cuore sono comunisti.
  • Io sono comunista
  • Perché mi critico tutti i giorni.
  • Io sono comunista
  • Perché la cooperazione tra i popoli è l’unica via di pace tra gli uomini.
  • Io sono comunista
  • Perché la responsabilità di tanta miseria nell’umanità è di tutti coloro che non sono comunisti.
  • Io sono comunista
  • Perché non voglio potere personale, voglio il potere del popolo.
  • Io sono comunista
  • Perché nessuno è mai riuscito a convincermi di non esserlo.

DARIO PULCINI

Condividi

Di Dario Pulcini

Studio, lavoro, creo, socializzo, amo.

22 risposte su “Io sono comunista”

Hikmet 🙂
Anche oggi ho informato che non è di Hikmet; d’altra parte, questo non era il linguaggio del nostro Nazim, quindi non mi sembra neanche così arduo da capire. Dario, vorrei tanto essere come te, così paziente e pieno di fairplay, ma alla mia ormai veneranda età ancora m’imbufalisco di fronte all’ignoranza ed alla cecità anetica di certa gente. Che ci posso fare? Buon anno!

Con tutto il sacro rispetto, a me la questione sulla paternità di questa poesia sembra una follia. Com’è possibile che non sia possibile accertare con sicurezza chi ne sia l autore? E soprattutto qualora il signore in questione non lo fosse, sarebbe un mitomane ad affermare il contrario. A mio avviso, inoltre, questa più che una poesia sembra una esternazione dei propri ideali. Ideali che condivido tutti, così come sono stati esplicitati, tranne per il fatto che detesto qualunque forma di imposizione. Quindi più che comunista mi sento anarchica.
Cordialmente,
Natascia.

Ok Sig. Pulcini, quando ho postato un commento alla pagina “perchè sarò sempre comunista” l’ho fatto perchè ci sono capitata navigando e dopo aver letto l’articolo ho voluto intervenire… Ora che con più tempo a disposizione ho avuto modo di vedere qualche altra pagina noto che sono capitata nel sito sbagliato. Nel caso non si fosse capito, ho difficoltà a tollerare gli estremismi (di qualsiasi natura) e dall’impronta di questa pagina poteri definire alcuni commentatori degli “invasati”, mi passi il termine. Direi quindi che non è il posto per me. Un saluto (comunque cordiale).

Non credo che sia l’indisponibilità al dialogo e l’offesa gratuita, la strada per costruire un mondo migliore! Sinceramente definire i commentatori di questo sito “invasati” mi pare alquanto eccessivo.
Si può essere integralisti anche da moderati, da conservatori e non credo sia atteggiamento di rispetto comunque. Comunque questo sito è libero, qualora voglia tornare e commentare è sempre la benvenuta, se nel rispetto dell’altrui pensiero.

Io ho sempre saputo che l’autore è Kikmet , da sempre, e mi sembra anche prima del 2007. Ergo, cerca di essere non sparare boiate senza fondamento. E non può essere certamente una data a dimostrare l’autore di una poesia. rivolgiti alla Siae.
E poi è curioso che dal 2007 ti venga in mente la rivendicazione nel 2012.

Cara Miryam,
Innanzitutto si chiama Hikmet l’autore. Poi io non so quanti anni tu abbia, ma ti assicuro che alla mia età di usare il mio tempo dietro a tale disquisizione, ad un primo momento mi ha lasciato sgomento, ora mi lascia ilare! Sono felice che la mia poesia si sia così tanto diffusa sulla rete, ma non mi piace che si spacci per altrui un’opera mia. E non tanto per me, quanto per il povero Hikmet che da tanti anni è morto e non può certo replicare se condivida o meno i miei versi.
Non so perché tu sia tanto accanita e se vuoi ne possiamo discutere in privato (la mia mail è puldario@tiscali.it), io sono sereno: ti assicuro, cerca in libreria, vedrai che tale poesia non è di Hikmet, ti giuro! L’ho scritta di mio pugno, in un momento ispirato, perché credo veramente in tali ideali di giustizia. Se poi ciò non ti va a genio, spiegami almeno il perché, dammi una prova concreta di ciò che sostieni, onora la tua intelligenza con una ricerca più seria e vedrai che ho ragione.

Sono felice che la mia poesia abbia avuto un così grande successo! Però purtroppo la rete ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi (soprattutto se usata in maniera superficiale, senza approfondire le fonti di ciò che si cita!). Difatti erroneamente su molti siti, blogs, forums, gira questa mia poesia con Nazim Hikmet come autore.
Per chi ancora nutrisse dubbi sul fatto che tale poesia è assolutamente mia, scritta di mio pugno (e non da Hikmet), vi invito a cercare una pubblicazione on-line precedente a questo articolo (23 dicembre 2007).
Se non bastasse, è sufficiente andare in una libreria e cercare un libro con tutte le poesie di Hikmet per verificare che non esiste tale poesia nei suoi scritti.

Devo fare pubblica ammenda e chiedere scusa a Dario Pulcini e a tutti i lettori. Sono stato tratto in inganno dalla persona che mi ha riportato questo scritto, da una leggenda metropolitana, un credere diffuso che vuole che l’autore sia Nazım Hikmet e soprattutto da me stesso, facendo poi una ricerca più approfondita non è emerso nulla che faccia realmente pensare che l’autore non sia Dario Pulcini e neppure che sia Hikmet.
Il concetto che volevo esprimere resta, ma qui è decisamente fuori luogo, quindi porgo le mie scuse più sentite.

Buddy Dumbley

Ciao, sinceramente non conoscevo Nazim Hikmet, ma sono certo che del mio scritto ne sono io l’autore. Non mi permetterei mai di spacciare per miei testi che non lo sono, per me sarebbe eticamente scorretto. Grazie comunque della rettifica.

Caro Dario Pulcini,
menti, e menti anche difronte l’evidenza, poiché questa Poesia altro non è che il testo della Poesia di Hikmet. Quando dici di non conoscerlo, menti, quando dici che le parole sono le tue . Non puoi aver scritto una Poesia identica e precisa persino nella struttura, e sostenere sia tua. A tal proposito, credo tu debba delle scuse a tutti, poiché sei un bugiardo, e poiché ti stai impadronendo di un testo non tuo, Perciò ammetti il tuo raccapricciante tentativo, e dai a Cesare quel che è di Cesare.

Per chi ancora nutrisse dubbi sul fatto che tale poesia è assolutamente scritta da me (e non da Hikmet), vi invito a cercare una pubblicazione precedente a questo articolo della stessa.
Se non bastasse, è sufficiente andare in una libreria e cercare un libro con tutte le poesie di Hikmet per verificare che questa non esiste nei suoi scritti.

Rivisitazione, secondo lamia ottica, di: IO SONO COMUNISTA

• Io sono umano perché è possibile un’ economia al servizio delle persone.
• Io sono umano perché sento compassione nel vedere le persone soffrire.
• Io sono umano perché credo fermamente nella possibilità di una società più giusta.
• Io sono umano perché ognuno deve avere ciò di cui ha bisogno e dare ciò che può.
• Io sono umano perché credo fermamente che la felicità sia nell’uomo.
• Io sono umano perché credo che tutte le persone abbiano diritto di conoscersi e realizzarsi.
• Io sono umano perché credo che dio abbia fatto una grande cosa chiamandomi alla vita.
• Io sono umano perché in ogni attimo possiamo trovare un’idea migliore.
• Io sono umano perché vivo gli esseri umani come miei fratelli.
• Io sono umano perché opero perché un giorno vi sia una sola umanità.
• Io sono umano perché molte persone lavorano su se stesse x essere migliori.
• Io sono umano perché amo la ricerca delle verità.
• Io sono umano perché cerco una maggiore realizzazione per me e per gli altri.
• Io sono umano perché sono x un mercato al servizio della persona.
• Io sono umano perché cerco di modificare la mia vita per il bene dell’umanità.
• Io sono umano perché le persone collaborino nella creazione una vera umanità.
• Io sono umano perché mi è permesso sbagliare e imparare dai miei errori.
• Io sono umano perché attraverso la vita cerco d’imparare ad amarmi e amare le persone.
• Io sono umano perché tante persone provano ad esserlo.
• Io sono umano perché c’è chi dice di esserlo, ma ancora non lo è.
• Io sono umano perché lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo diminuisca fino ad azzerarsi .
• Io sono umano perché la mia mente e il mio cuore e le mie viscere mi dicono che lo sono.
• Io sono umano perché allenandomi alla compassione e alla tolleranza con me stesso, possa poi averle nei confronti delle altre persone.
• Io sono umano perché l’umanità delle persone è via di pace tra di esse.
• Io sono umano perché la responsabilità di tanta miseria nell’umanità è in parte anche mia.
• Io sono umano perché non voglio aver potere, ma essere.
• Io sono umano perché nessuno è mai riuscito a convincermi di non esserlo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.